La Drammaterapia (Drama Therapy) è una disciplina artistica basata sulle arti drammatiche che promuove il miglioramento della qualità di vita e del benessere psicofisico dell'individuo.

Attraverso i processi drammatici, narrativi e immaginativi tipici del teatro, la Drammaterapia permette di esplorare ed esprimere il proprio mondo interiore utilizzando la scena e altri strumenti teatrali come l'improvvisazione, il movimento, la voce, le maschere, i burattini, i miti e le storie.

All’interno della cornice protettiva della "finzione" è possibile sperimentare diversi ruoli e personaggi, imparando a riconoscere emozioni e sensazioni, e riattraversare in modo creativo la propria condizione, allontanandosi da rigidi schemi di comportamento per scoprire nuovi modi di vivere la propria realtà.

La Drammaterapia è dunque un percorso di ricerca, esplorazione, scoperta e recupero delle potenzialità e delle capacità creative, espressive e trasformative presenti in ogni persona.

Ciò che la differenzia dal teatro è che nella Drammaterapia l'attenzione è rivolta al processo creativo e all'azione drammatica e non al prodotto finale; l'estetica, quindi, viene messa da parte per lasciare spazio alla creatività del singolo individuo e del gruppo.

Per questo motivo la Drammaterapia è particolarmente indicata per tutte quelle persone che desiderano esplorare la propria creatività in un percorso di tipo espressivo non necessariamente legato a una perfomance o a uno spettacolo.

La Drammaterapia rientra nell'ampio settore delle Arti Terapie, discipline che utilizzano le tecniche derivanti dalle diverse forme d'arte (musica, teatro, danza, arte) come strumenti di mediazione nella relazione d'aiuto nei diversi contesti (riabilitativi, educativi, formativi, sociali) e nell'ambito della ricerca e della crescita personale.