PARCO DELLE CULTURE
Progetto per la valorizzazione della Villa Tittoni Traversi

Una Villa settecentesca e il suo Parco, un ampio sistema di spazi da valorizzare e rendere fruibili, ampliando l’attenzione dal corpo centrale della villa, al parco che la ospita e all’insieme di spazi e luoghi con funzioni e produzioni culturali diverse.

"Parco delle Culture" è l’occasione per fare della Villa Tittoni di Desio un sistema culturale, secondo una visione strategica che scommette sul potenziamento dei servizi già esistenti, sull’ampliamento dell’offerta culturale, sul sostegno delle forme di imprenditoria e protagonismo della comunità in campo culturale.

Grazie al cofinanziamento della Fondazione Cariplo, il progetto presentato dal Consorzio Comunità Brianza e dal Comune di Desio sul bando "Valorizzare le attività culturali come fattore di sviluppo delle aree urbane", vedrà impegnati numerosi soggetti che hanno lavorato insieme per la progettazione di un piano d’azione triennale, per ripensare il ruolo della Villa Tittoni e del Parco e valorizzarne le potenzialità.

Il potenziamento delle attività e la loro sostenibilità nel tempo saranno garantiti dall’ampliamento della rete dei soggetti coinvolti, dalla sperimentazione di un modo innovativo di fare cultura, integrando circuiti di produzione artistica e culturale e differenti tipologie di fruitori.

La Porta Socchiusa partecipa al progetto proponendo iniziative nell'ambito delle Arti Terapie e delle discipline Mente-Corpo durante tutto l'anno e curando un intero week-end nel mese settembre dedicato alle "Ville Aperte" della Brianza.