Si è formata in Mindfulness Counseling a orientamento Buddista presso l'Associazione "Mindfulness Project" di Milano, con sede corsi presso l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (Pisa).

Ha studiato come interprete di Inglese e Russo e lavorato per vent'anni in ambito commerciale.

Prima di diventare Counselor, la sua ricerca personale l’ha portata a sperimentarsi creativamente in numerose forme espressive e in particolare nella poesia, sentita come vero e proprio bisogno dello spirito, fonte di energia ed educazione alla Bellezza,  via di conoscenza della realtà, nonché misterioso e potente strumento evocativo, comunicativo, trasformativo e terapeutico.

Conduce sessioni di Mindfulness counseling individuale e percorsi di Mindfulness di gruppo.

Oltre alle tecniche di Mindfulness, utilizza anche tecniche di Focusing, Gestalt, Analisi Transazionale, Core Process e la Pratica dei 5 stadi, elaborata da Tsultrim Allione. 

È stata co-conduttrice di laboratori di TeatroPoesia e percorsi di laboratori integrati di Mindfulness e Artiterapie (Musicoterapia, Drammaterapia, Danzaterapia, Biomusica, Scrittura creativa, SoulCollage®), nonché  laboratori di Mindfulness Eating.

Ha elaborato il metodo sperimentale ACE (Allenamento Creativo alla Consapevolezza) insieme ad Alfredo Cicchinelli e Stefano Vita, integrando la Mindfulness con la Drammaterapia e la Bioenergetica.

Ha partecipato al Festival della Letteratura di Milano nel Giugno 2014 con il laboratorio “The white experience” interamente dedicato al silenzio, insieme ai colleghi Alfredo Cicchinelli e Stefano Vita.

Ha frequentato il corso di formazione in Ipnosi Ericksoniana e Mindfulness,  il corso di Conduzione Gruppi Mindfulness-Oriented, il Foundation Training di Minfulness in Relazione basato sulla Psicoterapia Core Process elaborata al Karuna Institute (UK), che integra la psicologia buddista e la pratica della Mindfulness con la psicoterapia occidentale.

È una delle interpreti nei seminari/ritiri di  James Low, consulente psicoterapeuta inglese, praticante di dzogchen e traduttore di antichi testi dal tibetano. 

Collabora al progetto “Being Sapiens – searching new insights about human nature” in veste di traduttrice di interviste rivolte a studiosi e ricercatori nel campo della filosofia, della psicologia, della fisica quantistica. 

Pratica regolarmente la meditazione buddista, principalmente nella tradizione Theravada della Vipassana.

Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione “La Porta Socchiusa”. 

PROFESSIONAL COUNSELOR ASSOCOUNSELING 
ISCR. N. REG-A1739-2016 
Comune: MILANO (MI)

E-mail: giovanna.santoro@laportasocchiusa.org